I piccoli passi dell’alleanza assunzionista a Plovdiv

 

Nata nel 2009 l’Alleanza assunzioni sta (gruppo di laici amici della famiglia dell’Assunzione) continua piano piano il suo cammino, attraverso degli incontri regolari in programma ogni ultima domenica del mese.

Questo legame tra laici e religiosi che ha un’importanza vitale per lo sviluppo della missione assunzionista a Plovdiv e più in generale in tutti i paesi della “Missione d’oriente”, ha bisogno di essere approfondito.

Il vero problema è soprattutto la presa di coscienza della necessità di questa collaborazione.

Dopo un debutto pieno d’entusiasmo ( cene di condivisione, ritiro spirituale), l’interesse per questo apostolato comune tra laici e religiosi, si è un po’ raffreddato.

Un segnale che questo problema non riguarda solo Plovdiv, è il fatto che ancora oggi, la partecipazione dei laici agli incontri della Missione d’Oriente è molto limitata.

 

  Per questa ragione abbiamo deciso quest’anno di proporre ai laici dell’Alleanza assunzionista di Plovdiv, di riflettere insieme sul testo di riferimento per il prossimo incontro della Missione d’Oriente che si terrà a Plovdiv agli inizi del mese di luglio. Il testo proposto è la lettera apostolica “Orientale Lumen” di Papa Giovanni Paolo II. Come già è sottinteso nel titolo, la lettera è consacrata alle Chiese di rito orientale e alla scoperta della ricchezza di cui queste Chiese sono portatrici.

 

  Questo cammino di riflessione sarà animato da P. Daniel Gillier responsabile del gruppo dell’Alleanza, con l’aiuto di P. Claudio Molteni.

  Tuttavia prima di immergerci nella lettura di “Orientale Lumen”, abbiamo ritenuto utile  rendere omaggio alla figura di Giovanni Paolo II, Papa slavo, con la proiezione di un film che ripercorre le tappe più importanti della sua vita.

  È la storia di un quasi contemporaneo che ha vissuto personalmente le tragedie dei popoli slavi e di tutti i popoli dell’Europa dell’est.

  La sua testimonianza di vita ed il suo pensiero spirituale meritano un’attenzione particolare da parte nostra per il fatto che siamo chiamati a vivere come cattolici in una terra d’”Oriente”.
 

  Malgrado le difficoltà dovute alle nostre debolezze umane, il Signore ci invia dei segni che mostrano come sia necessario proseguire sulla strada dell’ “Alleanza”.

  Il gruppo parrocchiale di Plovdiv , che dall’anno 2000 si occupa delle persone malate e sole, rappresenta un bell’esempio di collaborazione tra le nostre suore  e Padre Petar da una parte, e una decina di laici dall’altra.

  A Kuklen, da quattro anni i parrocchiani del P. Daniel si occupano delle pulizie e del riordino della chiesa ed alcuni di loro sono impegnati nell’animazione pastorale, sostituendo le due suore Eucaristine che a causa dell’età sono state costrette a lasciare la parrocchia.

  A Pocrovan, mentre P. Claudio si occupa del servizio della Parola, Liubcio esercita la sua diaconia occupandosi delle persone sole e malate.

  A Plovdiv, Kuklen e Pocrovan l’Alleanza nonostante tutto è all’opera e lo spirito dell’Assunzione è ben vivo.

HOME